facebook twitter youtube instagram pinterest linkedin
Dessert

PUDDING DI PANE E BURRO CON MARMELLATA DI SWEET PALERMO

Questo dolce tradizionale inglese è un classico della gastronomia britannica: pudding di pane e burro. Un modo delizioso per mangiare il pane raffermo!
Per cambiare, vi proponiamo una versione più leggera, con meno burro e latte scremato, ma ugualmente gustosa. E dobbiamo ammettere che il tocco di cannella in polvere e lo zucchero sull’ultimo strato, che infornato diventa più asciutto e quasi croccante, ricorda le “torrijas”, il tipico dolce di Pasqua spagnolo

Ingredienti:

Panbrioche o pane raffermo (la quantità dipende dalle dimensioni)
350 ml di latte scremato
3 uova
40 g di zucchero semolato
40 g di burro (più extra per ungere)
500 g di marmellata di peperoni Sweet Palermo
Cannella in polvere

Ungete con il burro una teglia rettangolare. Spalmate il burro su un lato delle fette di pane, poi tagliate le fette in triangoli. Su un vassoio, posizionate uno strato di pane con il lato imburrato rivolto verso l’alto, quindi aggiungete uno strato di marmellata di Sweet Palermo®. Cospargete con un po’ di cannella, quindi ripetete gli strati di pane e marmellata di peperoni, cospargete con cannella, fino ad esaurire tutto il pane. Terminate con uno strato di pane, poi lasciate da parte. Scaldate delicatamente il latte in un pentolino a fuoco basso, senza far bollire. Rompete le uova in una ciotola, aggiungete i ¾ dello zucchero e sbattete delicatamente con una frusta finché il composto diventa pallido. Aggiungete il latte caldo e mescolate bene, poi filtrate la crema in una ciotola. Lasciate riposare per una mezz’ora.
Preriscaldate il forno a 180 °C. Versate la crema sopra gli strati di pane precedentemente preparati e cospargete con un bel po’ di cannella e con lo zucchero rimasto. Mettete il piatto nel forno e cuocete per 30-35 minuti o comunque fino a quando la parte superiore della crema pasticcera sarà dorata. E’ buono da mangiare tiepido o caldo con una pallina di gelato alla vaniglia!

Site by Alsjeblaft!